Blatta germanica

La blatta germanica o più comunemente blattella germanica è un insetto che appartiene alla famiglia dei blattellidae (Blattella germanica). Essa si contraddistingue per avere un corpo molto snello, di colore marrone chiaro tendente al rosso e di dimensioni  fino a 1,6cm. E’ un ottimo arrampicatore, non ama la luce e come tutti gli insetti predilige locali umidi.

Il metodo riproduttivo della blatta germanica

Il punto di forza della blatta germanica è il metodo riproduttivo in quanto la femmina, dopo solo 40 giorni dalla nascita, può cominciare a deporre uova all’interno di una sacca impermeabile protettiva chiamata ooteca. Ogni ooteca può contenere al suo interno fino a 30 uova che si schiuderanno dopo solo 20 giorni.

Le femmine nascondono l’ooteca in luoghi che sono difficilmente raggiungibili ma molto spesso la portano con loro fino alla schiusa delle uova per poi ricominciare il ciclo da capo. L’intervallo di tempo tra un’ooteca e la successiva è di 3 settimane. E’ dunque facilmente intuibile che un singolo individuo nell’arco di pochi mesi è in grado di colonizzare ambienti  molto ampi. Sia le blatte orientali che le blatte germaniche sono portatori di patogeni pericolosi per l’uomo.

Come  risolvere la problematica legata alla blatta germanica?

Per cominciare bisogna procedere ad un’accurata ispezione per individuare i nidi delle blatte. Successivamente dovrà essere applicato un gel, preferibilmente ad attrattivo feromonico. Nelle parti basse del locale infestato potrà essere applicato un insetticida liquido dalle caratteristiche stananti e residuali. Infatti, i luoghi che la nostra blatta germanica predilige possono essere molteplici, tra i quali i più ricorrenti sono:

  1. I lavabi della cucina;
  2. I boiler;
  3. Le guarnizioni del frigorifero;
  4. Gli stipiti delle porte;
  5. Gli accumuli di carta o plastica (giornali e sacchetti della spesa);
  6. Le credenze.

Consulta il blog di Midax per avere aggiornamenti e consigli su come eliminare o limitare l’infestazione da blatta germanica.