Roditori

I roditori (Rodentia) presentano una folta pelliccia, dai colori poco appariscenti allo scopo di mimetizzarsi nell’ambiente naturale. Il periodo critico per i roditori comincia con i primi freddi. Intorno ad Ottobre, e prosegue per tutto l’inverno.

Con i primi caldi i muridi trovano altri ambienti a loro più abituali, come le fogne o i parchi/campagne. Vivono tutti prevalentemente in contesti urbani come case, soffitte, magazzini, intercapedini, scantinati, o suburbani come fognature, depositi di rifiuti o nelle vicinanze di case coloniche aumentando così la potenzialità di veicolare malattie e virus.

Esistono 3 tipi di roditori con i quali ci troviamo in ambiente urbano a convivere e sono:

Topo domestico

Ratto di fogna

Ratto nero dei tetti

Come  risolvere la problematica legata ai roditori?

Per contrastare i roditori che hanno trovato rifugio nelle nostre abitazioni o condominio possiamo avvalerci di 3 metodi di intervento:

roditoriL’esca topicida viene utilizzata nella maggior parte dei casi. Dopo qualche giorno dall’ ingestione da parte del roditore si creano delle emorragie interne che lo portano alla morte. Questi erogatori impediscono che il veleno possa venire a contatto con bambini o animali domestici. Devono essere visibili il principio attivo del prodotto utilizzato e il suo specifico antidoto.

La lotta ai roditori con l’esca topicida necessita di tempo e di passaggi ripetuti. Nella pratica bisognerebbe creare un anello protettivo di erogatori attorno all’ambiente bersaglio; se la zona da proteggere è molto sensibile (asili, scuole, aziende alimentari) si può arrivare anche a tre anelli di protezione. Nel caso dei ratti si posizionano ogni 30/40 mt mentre nel caso dei topi ogni 15/20 mt al massimo.

roditoriLe trappole a scatto aumentano la velocità di eliminazione dell’infestazione. Tuttavia non possono essere impiegate in ambienti non protetti in quanto il meccanismo a scatto potrebbe creare fratture alle dita di una mano imprudentemente nelle vicinanze della trappola. I roditori sono animali estremamente intelligenti e difficilmente si faranno catturare dalla trappola posta nella medesima posizione per due volte di fila.

Sarà quindi necessario riposizionarla e cambiare attrattivo alimentare.

roditoriLe colle ad attrattivo alimentare per roditori sono utilizzate per risolvere problematiche legate ai ratti dei tetti. Sono dei fantastici arrampicatori che trovano il loro habitat ideale nei sottotetti dei condomini o abitazioni con mansarda. In questo caso è sconsigliato l’utilizzo di esche topicide in quanto, se il roditore dovesse morire in zone non accessibili, l’odore della carcassa e della putrefazione di materiale organico sarebbe molto fastidioso.

Denominatore comune

Ogni situazione è diversa ma il denominatore comune è sempre lo stesso: posizionare più colle possibili lungo i perimetri dell’area infestata, ancor meglio se con l’aggiunta di un ulteriore attrattivo alimentare che non sia il formaggio.

Consulta il blog di Midax per avere aggiornamenti e consigli per eliminare o limitare l’infestazione da roditori.